GRECIA RISULTATI DELLA TROJKA: AZIENDE CERCANO PERSONALE SENZA STIPENDIO

Pubblicato il da radiant catalyst

In Grecia un fenomeno nuovo: aziende cercano personale senza stipendio!

11 dic 2013 - Da KeepTalkingGreece: La nuova regolamentazione del lavoro raccomandata dalla Trojka in Grecia produce i suoi frutti...che si cominciano a vedere anche da noi.

Nella Grecia della recessione e dei nuovi accordi di finanziamento col FMI la realtà del mercato del lavoro si è trasformata nel nostro peggiore incubo. I datori di lavoro non solo pagano i propri dipendenti con fino a sei mesi di ritardo. Un nuovo fenomeno si è presentato recentemente nel mercato del lavoro greco. Offerte di posti di lavoro su base volontaria. In tempi di debiti, disoccupazione e disperazione, i cittadini europei sono costretti non solo a lavorare per un pezzo di pane in un paese onerato dai debiti con i prezzi al consumo che restano spudoratamente alti. Ora, i dipendenti sono anche invitati a lavorare senza stipendio, a lavorare per niente. Per nessuno stipendio affatto, su base volontaria. L'unico premio per il dipendente disperato è la brillante prospettiva di essere scelto come volontario dell'anno.

Pubblico alcuni esempi dei più recenti sviluppi nel mercato del lavoro greco, nella speranza che qualcuno si rivolga alla Corte europea dei diritti dell'uomo.

Lavorare per niente


Nella Grecia del capitalismo sfrontato e selvaggio, gli interessi privati e il profitto diventano luoghi di sfruttamento selvaggio e di condizioni precarie del mercato del lavoro, mentre allo stesso tempo si asseconda la nobile causa del volontariato, un'attività altruistica per il miglioramento della vita umana e la promozione della buone cause.


Lavorare per vitto e alloggio


Nel migliore dei casi, i datori di lavoro offrono un pasto e un alloggio gratuiti, come nel caso di un albergo sull'isola di Egina.


Lavorare e restituire parte dello stipendio al datore di lavoro
I datori di lavoro sembrano non essere mai a corto di idee quando si tratta di sfruttare le forze di lavoro. Un'addetta alle pulizie ha denunciato la scorsa settimana che il datore di lavoro stava richiedendo indietro parte dello stipendio.

La donna era stata assunta da una società privata che aveva un contratto con un ospedale pubblico di Atene. "Solitamente versavano sul mio conto in banca € 800 al mese, ma un paio di giorni dopo, due signore mi venivano a trovare e mi chiedevano 200 € in contanti ", ha detto l'addetta alle pulizie a skai TV. . Ha aggiunto che questa era la prassi comune per tutto il personale e che i lavoratori erano costretti a restituire 200-300 euro a seconda del loro stipendio.

Lavorare e attendere tre mesi per ricevere il salario


Con l'abolizione della contrattazione collettiva imposta dal FMI, operai e impiegati in Grecia si trovano ad affrontare le nuove regole del lavoro, come la settimana di sei giorni, orari di lavoro flessibili, lavoro a rotazione di 3 o 4 giorni la settimana, senza indennità né remunerazione del lavoro straordinario.


Uno degli ultimi esempi della nuova morale nel mercato del lavoro greco è stato firmato all'inizio di novembre:


I dipendenti di una compagnia di assicurazioni sono stati costretti a firmare contratti di lavoro in base ai quali il pagamento dello stipendio avviene regolarmente con un ritardo di 90 giorni!

Lavorare per dei buoni pasto


Nel settore dei trasporti internazionali della Grecia una nuova contrattazione collettiva prevede che i dipendenti saranno pagati in base al fatturato dell'impresa. Se il fatturato diminuisce per un periodo di nove mesi, gli stipendi saranno ridotti del 4 per cento. Se il suo fatturato aumenta, verrà dato un bonus sotto forma di denaro o buoni pasto.


KeepTalkingGreece conclude così:

Ma lo sapet qual'è la cosa più strana e vergognosa di tutta la situazione? Che il settore pubblico greco, lo stato cosìprofondamente indebitato, mantiene ancora dei salari più alti e pensioni più alte rispetto al settore privato.

...Mi chiedo come mai questa debba essere vista come una vergogna, invece che come l'ultimo baluardo di riconoscimento della dignità del lavoro in un paese catturato e svenduto. (La forza del lavaggio del cervello).

FONTE http://terrarealtime.blogspot.it/2013/12/in-grecia-un-fenomeno-nuovo-aziende.html

GRECIA RISULTATI DELLA TROJKA: AZIENDE CERCANO PERSONALE SENZA STIPENDIO

Commenta il post